Turismo Responsabile nell’isola di La Maddalena

RICICLO E GESTIONE DEI RIFIUTI

turismoresponsabileUn soggiorno nell’Isola di La Maddalena è un’esperienza indimenticabile.

Qui la Natura ha fatto cose straordinarie. Ognuno di noi può essere protagonista orgoglioso di un contributo finalizzato a fare in modo che anche le generazioni future possano godere di questo paradiso.

Il problema dei rifiuti è uno delle principali criticità legate ai centri urbani che sorgono in aree protette, come è il nostro Parco Nazionale.

Poche regole possono fare la differenza e vi preghiamo pertanto di seguirle con attenzione:

  1. All’arrivo vi è stato spiegato come gestire la raccolta differenziata. Probabilmente è fatta in modo diverso che a casa vostra, ma qui si seguono questi criteri e questi vanno applicati.

  2. Quando vi recate in spiaggia non abbandonate rifiuti in giro, soprattutto la plastica che è difficilmente biodegradabile e che, per effetto del vento, potrebbe finire in mare e uccidere i numerosi delfini che popolano i nostri mari.
    Potrà sembrarvi strano che non ci siano punti di raccolta: il Comune sta cercando di impostare anche una raccolta pubblica differenziata che però non è ancora attiva. Al momento vi chiediamo pertanto cortesemente di riportare i rifiuti nel vostro appartamento e smaltirli con le regole che sono state date.

  3. Presso Borgo Punta Villa abbiamo attrezzato un locale pubblico di raccolta che è chiuso a chiave.
    I rifiuti organici (il cosiddetto “umido”) possono essere sempre lasciati nel cassonetto marrone che si trova all’esterno dell’area protetta. Se conferite gli altri rifiuti (plastica, carta, ecc.) nello spazio di fianco all’ufficio, il personale provvederà a smaltirlo o a darvi le chiavi per poterlo portare all’interno dell’area di raccolta.

  4. E’ importante che facciate così anche e soprattutto il giorno della vostra partenza: questo è infatti l’unico modo per garantire che chi viene dopo di voi ritrovi la situazione che avete a vostra volta trovato. Purtroppo alcuni violano queste regole base ed è per questo che ogni tanto si trovano sacchetti abbandonati lungo le strade e le spiagge, ma se ci sforziamo tutti di fare la nostra parte, poco a poco questi soggetti resteranno isolati e non oseranno più comportarsi in questo modo.

  5. Non lasciate mai per nessun motivo i rifiuti davanti al cancello dell’area protetta: potreste addirittura incorrere in sanzioni per illecito abbandono sul suolo pubblico (art. 192 del D. Lgs. 152/2006) e, inoltre, generare problemi di igiene pubblica.

 

Vi ringraziamo di cuore per il vostro impegno che quest’Isola vi ripagherà con le sue bellezze.

Buone vacanze!